Autorizzazione della Commissione Europea per erogazione ecobonus 2010


Tratto da Informazioni Marittime

Sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea (n. 265 dell’8 ottobre) è stata pubblicata l’autorizzazione della Commissione al governo italiano ad erogare l’ecobonus per l’anno 2010, il contributo alle autostrade del mare che rimborsa fino al 30% gli autotrasportatori che imbarcano i camion sui traghetti è ora scritta nero su bianco.
A luglio dell’anno scorso l’ecobonus era stato sospeso a causa di un’indagine dell’Ue per aiuti di stato. L’Italia replicò all’Ue che dal 2008, con la crisi, le imprese di autotrasporto non hanno potuto beneficiarie dell’incentivo nel triennio 2007/2009. Così esortò l’Europa a tener fede all’impegno di non diminuire i livelli di trasporto intermodale fatti registrare in quel periodo, sotto forma di numero di viaggi e di tonnellate trasportate. La Commissione accolse questa motivazione, affermando che “anche se la durata complessiva del regime, quale modificato, è di quattro anni (dal 2007 al 2010) ritiene che, alla luce delle particolari circostanze del caso in oggetto, sia giustificato considerare tale limitata proroga come conforme alla condizione sopra enunciata (cioè quella di rendere stabile il ricorso all’intermodalità marittima)”.

Per consultare il testo completo della decisione della commissione consultare la gazzetta ufficiale della comunità europea