Comunicato stampa 03.07.2014 2


Spett. le Ministro Infrastrutture e Trasporti
Dott. Maurizio Lupi

Sottosegretario Ministero
Infrastrutture e Trasporti
Dott. Umberto Del Basso De Caro

p.c. Presidente del Consiglio dei Ministri
Dott. Matteo Renzi

Catania, 03.07.2014

Dopo anni di denunce, comunicati e fermi rimasti inascoltati da tutta la compagine delle associazioni di categoria nei confronti del sistema delle lobbies, ci fanno sorridere le parole di una rappresentanza, che dopo essere stata estromessa dai vertici del potere, avendo perso un’importante ruolo di leadership, riscopre il desiderio e l’intenzione di voler “pensare” al trasporto ed ai suoi operatori.
“Cosa serve all’autotrasporto, …, perché non si confonda l’autotrasporto con la rappresentazione dell’interesse della sua Rappresentanza” (disse l’orgoglio ferito).
Se l’esclusione dai vertici ha riportato alla concretezza questa Associazione, è plausibile allora la nostra contrarietà all’esistenza di strutture quale il Comitato Centrale, che fabbrica poltrone ma che a quanto pare annebbia le volontà di chi vi siede.
Scherzi a parte, non è tollerabile che a fronte di favori e favoritismi, vengano trascurate le imprese ed i propri operatori.
La stessa cancellazione dell’incentivo Ecobonus per le Autostrade del Mare, contestato dalla Comunità Europea, è stata dovuta all’incapacità, dei Nostri rappresentanti politici, di non saper chiarire la funzione che esso costituiva per il settore: tutto perché i rappresentanti di Categoria non sono stati compatti nel promuovere le ragioni che ne motivavano la necessità.
Dato che la stessa Comunità Europea sta finanziando diversi progetti per l’intermodalità, riteniamo necessario difendere i diritti dei Nostri Associati affinché al pari degli altri operatori europei possano beneficiare dei medesimi vantaggi.
Desideriamo, dunque, intraprendere ogni tipo di azione per far ripristinare gli incentivi Ecobonus, e dato che il primo supporto deve essere quello Istituzionale, tenteremo con ogni sforzo di ripristinare il tavolo tecnico Stato – Regione.
Distinti saluti.

Associazione A.I.A.S.
Il Presidente
Giuseppe Richichi