Comunicato 20.03.2014 – Fermo dei servizi di Autotrasporto merci 2


Spett. le Ministro Infrastrutture e Trasporti
Dott. Maurizio Lupi

Ministro degli Interni
Dott. Angelino Alfano

p.c. Presidente del Consiglio dei Ministri
Dott. Matteo Renzi

 

Catania, 20.03.2014

Oggetto: Fermo dei servizi di Autotrasporto merci.

Con la presente, alla luce della conferma del fermo dei servizi di autotrasporto merci in Sicilia, desideriamo esprimere il Ns più profondo rammarico per il disinteresse che questo esecutivo sta mostrando.

L’inosservanza degli impegni che il precedente Governo aveva assunto, è l’ennesima umiliazione di una Categoria “emarginata” e che, nello specifico, vive con difficoltà il proprio essere diversamente italiana.

Infatti, oltre ad aver più volte ribadito che lo stanziamento delle somme per il biennio 2010/2011 dell’incentivo Ecobonus, in riferimento al Decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti n. 27 del 31 gennaio 2011, dovesse essere riconosciuto quale diritto acquisito, abbiamo più volte cercato di spiegare quanto l’incentivo, oltre ad un beneficio in ordine a occupazione, costi, sicurezza e tutela ambientale, rappresentasse un “abbattimento” delle limitazioni geografiche e strutturali per chi opera da e per le Isole. Proprio in ragion di ciò, con il protocollo d’intesa del 28.11.2013, si era promossa l’attivazione di un tavolo tecnico per le problematiche delle Isole; per la verifica e la progettazione di un piano di sviluppo della logistica quanto per il sostegno delle produzioni agroalimentari.

La scelta di un’azione di protesta ferma e decisa è solo la risposta al cinismo di una classe dirigente noncurante delle richieste ad Essa rivolte.

Pur coscienti delle difficoltà e delle ripercussioni che tali azioni potranno comportare, anche se era nostra intenzione mediare e proseguire con la via del dialogo, dopo tante false speranze abbiamo necessità di concretezza: ci mostreremo irremovibili se non otterremo l’immediata erogazione dell’Ecobonus, oltre alla riapertura del tavolo tecnico Stato – Regione Sicilia.

 

Associazione A.I.A.S.
Il Presidente
Giuseppe Richichi